Siena, Nocciolini (Siena Sostenibile): “I TRed non siano solo per fare cassa”

“Il Comune di Siena installa altri due TRed, arrivando a un totale di sei. A seguito di numerose segnalazioni pervenute alla nostra associazione da cittadini incorsi in verbali per il passaggio con il proprio mezzo attraverso l’impianto semaforico, si ritiene necessario approfondire l’argomento.

L’infrazione implica un verbale che, se pagato entro cinque giorni, comporta la riduzione del 30%. Un secondo verbale sarà inviato dopo sessanta giorni, dal momento della prima notifica, se il proprietario del mezzo non comunica il nominativo di chi era alla guida. La comunicazione del nominativo del conducente causa la riduzione dei punti nella patente.

Questa la normativa per infrazione. Ci sono però importanti novità introdotte dal Governo in seguito alla firma, da parte del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, del DM 265 del 5 settembre 2022 per il rafforzamento della sicurezza stradale. In coerenza con il Regolamento europeo 305/2011, il Decreto individua le caratteristiche, le modalità e i termini per l’installazione dei dispositivi countdown stradali. Per gli impianti semaforici esistenti, l’amministrazione comunale ha l’obbligo di installazione dei dispositivi di countdown, entro due anni dall’approvazione del Programma triennale dei lavori pubblici o del Programma biennale per l’acquisizione di forniture e servizi, nelle intersezioni più pericolose e la facoltà di predisporli anche in strade in funzione della loro utilità per gli attraversamenti pedonali e ciclabili.

Se l’intento dell’Amministrazione comunale non è quello di fare esclusivamente cassa, ma di tutelare la pubblica sicurezza, chiediamo di prevedere l’installazione dei dispositivi di countdown in tutti gli impianti semaforici in modo da allertare tempestivamente i conducenti del tempo residuo allo scattare del rosso. La mobilità sostenibile significa anche rendere gli incroci dotati di impianti realmente più efficienti e sicuri per tutti. Con Siena Sostenibile vogliamo anche preoccuparci della sicurezza di chi sceglie di lasciare il proprio veicolo parcheggiato a casa e di spostarsi a piedi per potersi muovere nella città incentivando anche l’uso consapevole dei mezzi pubblici, sarà questo uno dei punti cardine del nostro programma per le comunali del 2023 a sostegno di Fabio Pacciani”.

Siena Sostenibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...