Siena: Precisazioni dell’Aou Senese in merito a notizie apparse sugli organi di stampa relative ad una interrogazione della consigliera comunale Laura Sabatini sulla Cardiologia

In merito a notizie apparse sugli organi di stampa su una nuova interrogazione della consigliera Gruppo Misto del Comune di Siena, Laura Sabatini, in merito alla Cardiologia dell’Aou Senese, si precisa che non risulta pervenuta alla Direzione Aziendale una nuova interrogazione da parte della consigliera e se ne apprende il contenuto direttamente dagli organi di informazione. Quindi, in attesa di ricevere il testo completo in via ufficiale, nell’interesse di tutelare l’Azienda, i suoi professionisti e i pazienti in merito ad affermazioni che risultano lesive dell’immagine e della reputazione della Cardiologia e Cardiochirurgia dell’Aou Senese, oltre che allarmistiche per i pazienti, si precisa quanto segue:

 

  • in merito alla presunta assenza di controlli da parte della Direzione, tale dichiarazione risulta falsa e priva di fondamento. I controlli vengono regolarmente e costantemente effettuati e riguardano tutte le strutture dell’ospedale, come indicato anche dalla delibera 726/2022 sui sistemi aziendali di monitoraggio e controllo. A titolo di esempio si segnalano i monitoraggi periodici sulle liste di attesa, il monitoraggio settimanale sull’andamento delle sedute operatorie, il monitoraggio bisettimanale sull’andamento delle visite ambulatoriali, il monitoraggio sul corretto bilanciamento tra attività istituzionale e libera professione, il monitoraggio sull’andamento della spesa farmaceutica e dispositivi medici;
  • i dati su spesa farmaceutica e dispositivi medici sono oggetto di continuo monitoraggio, sia dal punto di vista dell’appropriatezza, sia dal punto di vista del rispetto di tutti i tetti e i vincoli disposti a livello Aziendale e Regionale (come indicato dalla citata delibera 726/2022). Inoltre, stando ai dati forniti dalla stessa Regione Toscana, l’Aou Senese si conferma la migliore tra le Aziende ospedaliero-universitarie toscane in termini di contenimento dei costi per spesa farmaceutica e dispositivi medici nell’anno corrente rispetto all’analogo periodo del 2021;
  • in merito al monitoraggio periodico sulle degenze medie, si precisa che viene effettuato con cadenza periodica a livello di Dipartimento. I pazienti provengono da tutta la Toscana e anche da fuori regione, segno evidente dell’alta attrattività del settore cardio-toraco-vascolare;
  • con riferimento alle politiche di reclutamento del personale per l’area cardiologica e cardiochirurgica, si fa presente che si sono recentemente concluse le procedure il reclutamento di un cardiochirurgo universitario e che è risultato vincitore un professionista di qualità indiscussa. Si precisa, inoltre, che sono in corso le procedure per il reclutamento di diverse figure professionali, tra cui medici cardiologi, per potenziare ulteriormente l’ambito della cardiologia.

Il direttore generale, professor Barretta, è sempre disponibile ad essere ascoltato dal Consiglio Comunale e dalla Commissione Salute e Sociale, con massima trasparenza, e sottolinea, infine che «è bene che certe dichiarazioni, quali quelle rese in data odierna, siano suffragate da evidenze perché altrimenti gettano discredito sull’Ospedale Santa Maria alle Scotte, oltre che creare preoccupazione ingiustificata per i pazienti»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...