Siena: Via al contributo di 50mila euro per le piscine

La giunta comunale di Siena, nella riunione di ieri giovedì 10 novembre, ha deliberato di concedere alla Uisp Siena un contributo di 50mila euro per le coperture delle maggiori spese di energia elettrica e termina relative agli impianti natatori della città.

Un provvedimento annunciato nelle scorse settimane – commenta l’assessore allo sport Paolo Benini – e concordato con il Comitato Uisp di Siena, che abbiamo incontrato assieme al sindaco Luigi De Mossi. In questo modo l’amministrazione contribuisce in maniera concreta affinché le piscine gestite dalla Uisp rimangano aperte, per mantenere dunque la loro funzione non solo sportiva e ludica, ma anche sociale. E’ chiaro che se la crisi energetica e il conseguente costo delle bollette dovessero permanere, servirà ben altro, ma intanto in questo modo possiamo scongiurare lo stop agli impianti, che a Siena non hanno mai chiuso”.

Nel documento approvato dalla giunta si legge che “il piano economico finanziario che accompagna il project financing (che regola la gestione degli impianti da parte dell’Uisp) non poteva tenere conto del periodo della pandemia, né degli aumenti forti e duraturi che si stanno tutt’ora registrando nelle bollette di utenze di energia elettrica e energica termina”. La giunta ha deliberato anche che “in caso di ulteriori contributi pubblici ricevuti dal concessionario sarà cura di quest’ultimo informare il comune per la verificare del perdurare dell’equilibrio del Pef” e che “in caso di ottenimento di risorse che vadano ad alterare, in positivo, l’equilibrio del Pef, il Comune provvederà a rientrare in possesso delle somme di cui alla presente delibera”.

Ufficio Stampa Comune di Siena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...