Siena: Velopattinodromo, ecco la riapertura al pubblico

Riapre definitivamente da oggi, lunedì 18 luglio, l’impianto del velopattinodromo in zona Acquacalda a Siena, struttura completamente riqualificata e ammodernata grazie all’intervento del Comune di Siena con un progetto da circa 400mila euro totali.

Dopo una prima riapertura per mettere l’impianto a disposizione degli atleti tesserati – spiega l’assessore allo sport e all’edilizia sportiva Paolo Benini – grazie al lavoro degli uffici comunali siamo riusciti ad accorciare l’iter per la riapertura definitiva della struttura che da oggi torna dunque a essere utilizzabile da tutta la comunità. I lavori erano assolutamente necessari anche per mettere in sicurezza l’impianto e adesso il velopattinodromo ha tutte le caratteristiche sia per ospitare eventi di grande livello, sia per continuare a essere a disposizione degli atleti agonisti, che per coloro che vogliono allenarsi in tutta tranquillità e sicurezza. Era necessario rispettare un preciso iter per una riapertura definitiva, che come detto grazie alla dedizione dei nostri uffici siamo riuscti ad accorciare”.

Per il progetto di riqualificazione del velopattinodromo il Comune di Siena ha ottenuto un finanziamento di 324mila euro dalla Regione Toscana. Si è trattatto di un intervento di manutenzione straordinaria – commenta l’assessore Benini – che si è reso necessario per una struttura che riveste particolare importanza sia per il movimento ciclistico della città, sia per quanto riguarda il pattinaggio corsa che, in particolare con l’attività svolta dalla società Polisportiva Mens Sana, fa di Siena punto di riferimento nazionale e internazionale della disciplina. Inaugureremo ufficialmente l’impianto il prossimo 25 settembre con un evento di livello nazionale, ma era giusto permettere a tutta la comunità di usufruire da subito della nuova struttura”.

L’intervento al velopattinodromo era previsto nel piano triennale delle opere pubbliche. Il cantiere ha riguardato fra l’altro, la fresatura della pavimentazione, il posizionamento di nuove canalette, il rifacimento della stessa pavimentazione, la realizzazione di finitura in resina e la sostituzione della recinzione perimetrale.

L’impianto è costituito da tre piste ellittiche concentriche: una esterna per il ciclismo e due interne per il pattinaggio, di cui una con manto di asfalto e l’altra con manto di resina sintetica Vesmaco, con una lunghezza alla corda 200 metri ed una larghezza di 5,5 metri (pista sopraelevata): si tratta di una pista molto veloce grazie ai lunghi rettilinei, e molto tecnica grazie alle curve paraboliche a pendenza variabile. Al centro si trova la pista piana, con manto in resina. In questo impianto si possono svolgere gare di pattinaggio corsa valide per il Campionato Italiano Fihp (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio), il Trofeo Città di Siena e raduni nazionali.

Ufficio stampa

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...