Siena: Sena Civitas su Paolo Benini

L’Assessore Benini che lascia Fratelli d’Italia e il Campo Largo del PD: RIFLESSIONI
Un’ altra lista, (civica?, diciamo indipendente) a sostegno della candidatura di De Mossi sta arrivando, con buona pace di chi lo vorrebbe in fuga e pronto ad abdicare.
Di cosa parliamo?
Parliamo dell’avvenuto distacco – senza traumi – dell’assessore Benini da Fratelli d’Italia.
Dalla Lega a Fratelli d’Italia, ora Nazione Futura Siena.
Benini, era e resta legato alla destra, ma certo di “cambi di scuderia” da quando si è dato alla politica il Professore ne ha fatti diversi.
Non sono vere e proprie giravolte ma intanto sono cambiamenti quanto bastano – prendendo per buone le sue parole – ad avere una ulteriore dimostrazione che nei partiti di centro destra “spiriti liberi” e “uomini del fare” non troverebbero posto agevolmente.
Agnostici li ha definiti Benini.
Ora che Benini – proprio per il cattivo carattere che dice di avere – usi un eufemismo ci lascia il sospetto che l’operazione più che un distacco nasconda il progetto politico di far finta di dividersi per poter raccattare meglio voti di centrodestra di elettori stanchi delle tante promesse di cambiamento e ormai disillusi.
Insomma, la classica “ammuina” legata a logiche di palazzo…
Ma anche a sinistra le acque si stanno agitando. Già, perchè il trapelare che Enrico Letta gradirebbe come candidato il Rettore uscente Frati (senza primarie), sta creando scompiglio. Forse a chi aveva fatto occhiolino a De Mossi , non resta che l’aventino in attesa della sua pubblica conferma di ricandidarsi. A quel punto la richiesta di primarie tornerebbe pressante, perchè gli “aiutini” avuti per le elezioni di Letta e Giani, per non parlare di nomine, vanno resi…. se si vogliono mantenere buoni rapporti anche futuri. Poi i giornali hanno parlato del nome della Barni e qualcuno lo avrà pure fatto e sostenuto. Questo senza considerare la brutta figura che farebbero i quarantenni di Campanini costretti a rinunciare alle primarie tanto agognate oppure a prendere le distanze dal “campo largo”. Questo solo per stuzzicare l’appetito. Ora i “sordi” forse, per nascondere le difficoltà, riapriranno al Terzo Polo Civico ricevendo l’ennesimo “no grazie, non vogliamo legarci nè ai partiti nè a liste civiche civetta”.

Sena Civitas – Puntaspilli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...