Siena, Ecosito: A settembre apre la struttura sperimentale per i rifiuti in centro

Saranno ultimati entro la fine del mese di luglio i lavori per il nuovo “Ecosito” in via Fontebranda a Siena. E’ la nuova struttura, voluta dall’amministrazione comunale di Siena, moderna e funzionale che permetterà, in via sperimentale, a duecento utenze del centro storico di conferire i propri rifiuti in qualsiasi orario della giornata. L’Ecosito non sostituirà l’attuale sistema di “porta a porta”, attuato dal gestore Sei Toscana, ma porterà a creare un supporto per i cittadini del centro storico, in modo da migliorare ulteriormente il servizio di raccolta rifiuti e la differenziata e in vista dell’apertura di eventuali altri punti similari.

L’Ecosito – commenta l’assessore all’ambiente Silvia Buzzichelli – sarà un sistema sperimentale, il primo in Toscana, che fornirà un supporto per i cittadini del centro storico: un nuovo punto di raccolta dei rifiuti ventiquattro ore al giorno. Creiamo quindi attraverso una forma del tutto innovativa, un luogo sicuro e ad accesso controllato per la raccolta dei rifiuti, adeguatamente igienizzato, svuotato e pulito quotidianamente. La funzione fondamentale sarà quindi quella di fornire un supporto rispetto al servizio di raccolta ‘porta a porta’ che continuerà comunque a funzionare. Non solo: sarà anche un punto di informazioni sulla raccolta differenziata e la sostenibilità ambientale”.

Terminati i lavori e fornite le adeguate informazioni alle utenze interessante – spiega ancora l’assessore – l’Ecosito entrerà in funzione nel mese di settembre prossimo. Si tratta di una fase sperimentale, per la quale abbiamo coinvolto anche le Contrade interessate che potranno fornirci adeguato supporto informativo sul territorio per l’utilizzo della struttura. Questa fase ci aiuterà a capire l’effettivo utilizzo e l’utilità di strutture come queste, ma nel frattempo, anche su indicazione del sindaco di Siena Luigi De Mossi, abbiamo già individuato alcuni luoghi all’interno del centro storico che potrebbero ospitare altri ‘Ecositi’, in modo da passare dalla fase sperimentale a quella allargata a tutto il centro. In ogni caso mi preme sottolineare che l’amministrazione comunale ha attuato una riqualificazione di una struttura di proprietà”.

La struttura. L’immobile in via Fontebranda, di proprietà del Comune di Siena e di circa 80 metri quadrati, è stato completamente ristrutturato e riqualificato, per una spesa complessiva intorno ai centomila euro. La struttura, che potrà essere utilizzata unicamente dagli utenti autorizzati (attraverso l’accesso con la Sei Card), sarà giornalmente igienizzata e pulita, il gestore Sei Toscana si occuperà dello svuotamento dei cassonetti presenti all’interno due volte al giorno. La struttura avrà la videosorveglianza e un sistema di ricambio dell’aria, oltre a un sistema di monitoraggio costante degli agenti infestanti. Il progetto ha ricevuto il via libera e l’autorizzazione dalla Ausl. Gli allestimenti saranno comunque rimovibili, qualora la sperimentazione non dovesse andare a buon fine. I cittadini interessati dalla sperimentazione saranno informati nelle prossime settimane sull’utilizzo dell’Ecosito.

Ufficio stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: