Siena, Refugees welcome: “Pakistani senza documenti e senza letti”

“Nella Giornata Mondiale del Rifugiato, il gruppo territoriale di Siena di Refugees Welcome Italia onlus, di fronte all’evidenza di decine di profughi pakistani che, ormai da tempo, sono costretti ad accamparsi nei parchi pubblici della città, in attesa dei documenti della questura, si chiede perché la Prefettura di Siena di concerto con il Comune, soggetti che dovrebbero fornire posti nei Centri di Accoglienza  e nelle strutture idonee ad ospitarli (come per esempio la ex scuola di Montalbuccio) ancora non abbiano provveduto all’accoglienza prevista per le persone richiedenti asilo, creando così l’allarme sociale riportato nelle ultime settimane dalle testate locali.

Crediamo fermamente che, in un mondo più umano, non possano esserci trattamenti diversi per chi arriva in fuga dalle guerre o dalla fame. Nessuno può negare il diritto alla ricerca di una vita migliore, degna di essere vissuta.
Nel nostro Comune, oltre ai numerosi appartamenti popolari sfitti da decenni per mancanza di  lavori di manutenzione per la messa a norma, ci sono altre strutture di proprietà di enti pubblici lasciate andare in malora, come ad esempio Villa Farnese alle Volte Alte, ristrutturata da pochi anni dall’ Università e che sta andando in rovina, ma dove potrebbero essere accolte una trentina di persone.
E’ vergognoso e immorale far parte di una società opulenta, che manda al macero fior fiore di risorse pubbliche, che potrebbero essere usate per affrontare fruttuosamente le sempre più frequenti emergenze, che si presentano anche nel nostro territorio. Questo è il vero scandalo!”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...