Siena: “Un’immagine per le donne”, premiati i vincitori del contest grafico

Sono “L’emblema del divino guidatore” di Seo Lee Hee, “Tutto ciò che non sono” di Edoardo Di Prisco e “Moira Manifesta” di Gabriel Ciorcila i primi tre classificati, in ordine di graduatoria, del contest grafico promosso dal Comune di Siena “Un’immagine per le donne”, lanciato dall’assessorato alle politiche giovanili e alle pari opportunità tra gli eventi dello scorso 8 marzo e rivolto a ragazzi e giovani in età compresa fra i 16 e i 35 anni.

La premiazione. La premiazione è avvenuta oggi pomeriggio, giovedì 21 aprile 2022, in Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico. I primi tre progetti classificati hanno ricevuto dalle mani del sindaco di Siena Luigi De Mossi e dell’assessore comunale alle pari opportunità Clio Biondi Santi, un assegno simbolico in attesa dalla consegna del premio in denaro così articolato: 1’ premio 350 euro, 2’ premio 250 euro e 3’ premio 100 euro. E’ stato consegnato anche il “Premio della rete”, pari a 100 euro, al progetto che ha ricevuto più “like” sul profilo facebook SiBlogga: si tratta dell’idea grafica “Siamo tutti uguali” di Veena Sotero, che ha ottenuto 366 voti. Targa speciale è stata consegnata infine all’elaborato “La signorina Paola” presentato da Paola Doganieri, per l’impegno profuso e per la particolarità della sua rappresentazione della donna.

Obiettivi del contest. Il contest era rivolto a ragazzi e giovani in età compresa fra i 16 e i 35 anni ed è stato lanciato lo scorso 8 marzo dall’assessorato alle politiche giovanili e alle pari opportunità tra gli eventi organizzati all’interno del cartellone dedicato alla “Giornata internazionale della donna”. Il concorso aveva la finalità di selezionare idee grafiche da utilizzare nelle campagne di comunicazioni comunali riferite a eventi di pari opportunità uomo-donna, offrendo così ai giovani artisti senesi la possibilità di esprimersi ispirandosi al rispetto della dignità della persona e dei principi di pari opportunità, in modo da prevenire fenomeni di discriminazione e violenza di genere. Entro il termine di scadenza del contest (lo scorso 3 aprile) sono state presentate ventitrè idee grafiche, principalmente da studenti delle scuole superiori e studenti universitari, ma non solo.

A giudicare gli elaborati è stata una apposita commissione tecnica comunale, formata da esperti di pari opportunità, politiche giovanili e comunicazione che avevano con il compito di valutare l’efficacia comunicativa del progetto, l’adattabilità dell’idea progettuale a più manifestazioni, l’innovatività dell’idea progettuale e la coerenza con i principi del “Manifesto per l’uso responsabile dell’immagine femminile”, adottato dal Comune di Siena nel 2019. Tutte le idee grafiche pervenute saranno visibili fino al 30 aprile nella galleria del parcheggio Il Campo ed inseriti all’interno del progetto delle Politiche Giovanili “Arte nelle Teche”.

Le dichiarazioni. “Abbiamo pensato a questo contest proprio per permettere ai nostri giovani di poter esprimere liberamente la loro creatività su tematiche di grande valore sociale – ha spiegato l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Siena Clio Biondi Santi – credo sia fondamentale, in questo preciso momento storico che stiamo attraversando e che sta mettendo a dura prova soprattutto i giovani, cercare di impiegare energie in qualcosa di costruttivo che tra l’altro potrà essere utilizzato proprio dal Comune di Siena per future campagne di comunicazione”.

Ufficio stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...