Siena: In Consiglio comunale il Piano triennale dei lavori pubblici

Il consiglio comunale, oggi, ha approvato il programma triennale dei lavori pubblici 2022-2024. Il vicesindaco Corsi ha spiegato che <<si tratta di un triennale che prova a dare risposta alle esigenze della città dando concretezza alle azioni e alla visione inserita all’interno del Dup>>. La linea guida del Triennale è quella di <<abbracciare più ambiti di interesse cittadino, perché il settore dei lavori pubblici è determinante per sostanziare la qualità dell’azione amministrativa>>. Un Piano <<corale – ha teso ad evidenziare – frutto della collaborazione anche con gli assessori Buzzichelli e Benini perché gli interventi sono tesi ad efficientare la mobilità, l’assetto viario delle strade comunali, sostenere con azioni concrete e realizzabili la transizione verso forme di mobilità alternativa all’auto privata, curare la manutenzione degli immobili di proprietà dell’ente sia per l’antisismicità che per l’efficentamento energetico, riqualificare il verde urbano e migliorare e mettere a piena disposizione della collettività gli impianti sportivi>>. Il vicesindaco ha dunque sottolineato che <<un aspetto particolarmente importante è quello di aver garantito la sostenibilità economico-finanziaria degli interventi. Non abbiamo voluto fare come talvolta è stato fatto dalle amministrazioni che ci hanno preceduto, ovvero di inserire nel Triennale valanghe di progetti che poi non potevano essere realizzati. Abbiamo, invece, calibrato gli interventi su progetti che effettivamente possono essere realizzati nei prossimi anni con una precisa copertura finanziaria, oltre che una progettazione che è propedeutica alla realizzazione dell’opera>>. Gli interventi previsti nel 2022 sono 69, ha spiegato specificando che <<l’elenco sarà presto oggetto di modifica perché il Comune ha già vinto bandi finanziati con le risorse del Pnrr come, ad esempio, per la manutenzione degli edifici scolastici che sarà anticipata al prossimo anno perché avremo a disposizione oltre 3 milioni di euro, o come il bando, per oltre un milione di euro, della Regione Toscana per il rifacimento del parcheggio del campino di San Prospero il cui costo l’amministrazione Valentini voleva addossare integralmente a Siena Parcheggi. Al contrario abbiamo riconvertito il progetto e trovato il finanziamento per portarlo a termine. Non solo, siamo fiduciosi anche per i fondi del Bando Rigenerazione: abbiamo partecipato con progetti per oltre 20 milioni>>. Corsi ha dunque concluso ribadendo che <<l’aspetto che caratterizza tutti gli interventi inseriti nel Triennale è che hanno una progettazione avanzata, in alcuni casi sono anche nella fase esecutiva e dunque con i lavori pronti a partire, nonché una solida copertura finanziaria>>. Per quanto riguarda le realizzazioni, e corrispondenti investimenti, si segnalano tra gli altri: riqualificazione funzionale delle intersezioni tra la SR Cassia Sud con la strada Massetana Romana e con via della Fornace vecchia, primo stralcio 235.000 euro; adeguamento antisismico asili nido Bucciano e via Vivaldi 310.000 euro; realizzazione impianti di climatizzazione estiva nell’ex Convento di Santa Petronilla 200.000 euro; interventi di manutenzione straordinaria infissi esterni di Palazzo Comunale – secondo stralcio 415.000 euro; realizzazione di una ciclovia in sede con interventi di moderazione al traffico in via Fiorentina dall’intersezione con via Quinto Settano alla rotatoria di Fontebecci 192.000 euro; lavori di rifacimento del terrazzo alla scuola media Sabin in strada del Petriccio e Belriguardo 200.000 euro; regimazione delle acque bianche in località Cerchiaia e strada delle Ropole a Taverne d’Arbia 316.000 euro; restauro e ripristino delle porte lignee di accesso alla città – primo lotto 150.000 euro, sostituzione della pavimentazione della pista di atletica leggera e adeguamento funzionale impiantistico degli spogliatoi del Campo Scuola Renzo Corsi 950.000 euro; opere di urbanizzazione primaria in Strada di Scacciapensieri con abbattimento delle barriere architettoniche e razionalizzazione degli ingressi dell’Istituto Ricasoli 660.000 euro; lavori di manutenzione ai marciapiedi di via Bonci e viale dei Mille 120.000 euro; completamento del collettore fognario in località Malamerenda 105.000 euro; sostituzione del manto da gioco in erba sintetica del campo da calcio di Torre Fiorentina 500.000 euro; restauro della facciata con revisione dell’ingresso ed accessi fisici e digitali della Biblioteca Comunale degli Intronati 1.500.200 euro; lavori di connessione e riqualificazione tra piazza Maestri del lavoro e via Marzi 900.000 euro; intervento strategico sul Complesso Museale Santa Maria della Scala 2.000.000; lavori per l’allestimento definitivo di una collezione permanente all’interno del Santa Maria della Scala 265.260 euro; riqualificazione del giardino di via Strozzi 100.000 euro; reimpianto di alberature comunali 100.000 euro; adeguamento impianti dell’autoparco comunale 150.000 euro; manutenzione straordinaria delle facciate, dei portoni e restauro con eventuale sostituzione degli infissi della scuola elementare Duprè 300.000 euro; adeguamento antiincendio della autorimessa della palestra della scuola media Mattioli in via Duccio di Boninsegna 210.000 euro; nuova pavimentazioni lastricata in via Fontenuova 230.000 euro; messa a norma solai e controsoffitti in alcune scuole comunali 150.000 euro; Biblioteca comunale degli Intronati riqualificazione e allestimento spazi non aperti al pubblico 990.000 euro; percorso ciclistico e realizzazione aree di sosta sul Cammino della Lauretana toscana 110.000 euro; Antico complesso della Sapienza sede della Biblioteca comunale degli Intronati interventi di sistemazione globale degli impianti 250.000 euro; Parcheggio Savina Petrilli, lavori di impermeabilizzazione con rifacimento del giunto strutturale, revisione e potenziamento della rete di raccolta delle acque meteoriche 230.000 euro; interventi complementari al riallestimento della Quadreria a Palazzo Comunale 150.000 euro; interventi di completamento del recupero dell’ex Collegio San Marco – Primo Stralcio 1.500.000 euro; manutenzione straordinaria per la prevenzione incendi Palazzo Comunale e Galleria Museo del Palio – primo Lotto 300.000 euro; adeguamento sismico dei 2 nidi in via Vittorio Emanuele 350.000 euro; territorio comunale messa in sicurezza da frane 120.000 euro; accordo quadro per lavori in ambito stradale 250.000 euro; spostamento fermate TPL all’ingresso del Policlinico 200.000 euro; messa in sicurezza solai e controsoffitti scuola Duprè 400.000 euro; sistemazione e ripristino per infiltrazioni acque della risalita da viale Lombardi a Antiporto 150.000 euro; restauro fontanelli storici nelle varie aree del centro storico 100.000 euro; realizzazione di pavimentazioni stradali lastricate nel centro storico – accordo quadro 200.000 euro; accordo quadro per la realizzazione di strade asfaltate 500.000 euro; riqualificazione delle strade asfaltate 1.200.000 euro; trasformazione a rotatoria dell’intersezione semaforica tra strada di Pescaia, via Battisti, via Ricasoli e via Lamarmora con realizzazione di nuovi percorsi pedonali accessibili e di una nuova rampa di accesso a via Chiarugi 815.000 euro; accordo quadro per la riqualificazione di edifici di proprietà comunale 400.000 euro; verifiche di vulnerabilità sismica su alcuni ponti di proprietà comunale 200.000 euro; smaltimento acque strada Agostoli e SR 72 Ponente 150.000 euro; riqualificazione e ampliamento del parcheggio scambiatore in località Coroncina 750.000 euro; parcheggio campino di San Prospero 1.100.000 euro; patrimonio arboreo – censimento e rinnovo alberature 402.000 euro; abbattimento delle barriere architettoniche (115.000 euro), riqualificazione del parcheggio campino di San Prospero (1.100.000 euro), censimento e monitoraggio del patrimonio arboreo – piano degli abbattimenti e rinnovo delle alberature stradali (402.000); lavori di consolidamento di una porzione di muro di contenimento del Campo Scuola di via Avignone 270.000 euro; sistemazione delle aree verdi e delle pertinenze del Parco di Villa Rubini Manenti 1.000.000; riqualificazione e messa in funzione dell’autorimessa San Miniato – Blocco E 1.200.000 euro; interventi di rifacimento della scuola elementare A. Sclavo all’interno della Fortezza Medicea 1.765.000 euro; bonifica ex deposito illuminazione pubblica in via Nino Bixio 150.000 euro.

Ufficio Stampa Comune di Siena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...