Siena: Il mondo hiphop tra rap, trap e graffiti chiude il calendario di E… state nei quartieri con l’evento finale del Contest #freestylewildstyle

l mondo hiphop tra musica rap o trap e graffiti al centro del contest #Freestylewildstyle, promosso da Outsiders Siena e Comune di Siena nell’ambito delle attività finalizzate a stimolare la creatività giovanile, chiude il ricco calendario della rassegna di “E… state nei Quartieri” con un evento finale che si terrà domani 9 ottobre dalle 17 alle 22 in piazza San Giorgio a Taverne D’Arbia e che vedrà l’esibizione di tutti i partecipanti al contest e la premiazione dei vincitori di entrambe le categorie artistiche. <<La rassegna E… state nei quartieri – come ha evidenziato l’assessore alle Politiche Giovanili Clio Biondi Santi – ha ricevuto un notevole consenso da parte della cittadinanza, per questo è importante continuare a incentivare e valorizzare le energie giovanili per indirizzare positivamente la loro crescita, sia in termini culturali sia sociali>>. Il progetto, iniziato a luglio e, come spiegato dall’assessore <<è nato dall’esigenza, dopo mesi di restrizioni a causa dell’emergenza sanitaria da Covid, di recuperare relazioni e crearne di nuove proprio attraverso quella che è una cultura di strada molto radicata tra i giovani in cui la città è intesa sia come spazio di vita sia come spazio di espressione e dove ogni persona è libera di esprimere la propria identità>>. Un’esperienza che <<ha fatto emergere una creatività inedita in tema di pandemia e libertà, tema del contest>>. E proprio da questa esigenza di libertà, più forte e sentita in questi lunghi mesi di restrizioni sociali, i giovani hanno fatto sentire la loro voce. Come quella di McPek (Mattia Pecchioli), un giovane di 17 anni, vincitore musicale T(rap) proclamato lo scorso 8 agosto in diretta INSTAGRAM che sarà presente alla serata di domani insieme al secondo classificato: Lellocolcappello, (Antonio Casula), a Rikiredawg (Riccardo Pozzi) a cui è andato il premio della giuria e a Jozzo (Lorenzo Dallai), premio outsiders. Al primo classificato è stata data la possibilità di realizzare la registrazione del brano e un videoclip musicale insieme ad un regista senese; agli altri, di registrare un loro brano presso il Centro Musicale Soundy di Monteriggioni. Per quanto riguarda il contest murales, la vittoria è andata a Ypsilon.Walls (Michele) che proprio nell’evento finale di domani al quale saranno presenti, come special guest, Lezzoman, Charlie Dakilo, A.N.D. (Menti Criminali), componenti della giuria che lo ha proclamato vincitore insieme a Zatarra, Mistilla e l’assessore Clio Biondi Santi, realizzerà il murales in diretta durante la serata, e riceverà un premio in denaro pari a 250 euro. Il testo della canzone scritto dal vincitore McPek. Siamo liberi perché facciamo musica Libertà è esprimersi senza nessun che giudica La Libertà qua è l’aria e ti spiego com’è compare Che ti accorgi quanto vale solo se inizia a mancare Chiusi in pandemia ma la testa tocca il cielo Il pensiero mi porta via dalla gabbia che c’ho dentro Sono talmente libero che mi fotto del tempo Coniugo all’imperativo “liberatemi” sto stretto Non tarparmi le ali che prendo il mondo Liberate i carcerati e non chi zappa a mezzogiorno Libero dal coprifuoco rappo finché ne ho bisogno Questa bocca emette fuoco e lo farà per tutto il giorno È stata dura liberarsi da sta pandemia globale Liberare posti letto dentro stanze d’ospedale Liberarsi dalla noia e da questo virus mortale Ma io son libero da sempre quando attacco sulla base

Ufficio Stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...