Siena: L’Asl Toscana sud est incentiva la vaccinazione degli stranieri. “Così si superano diffidenze e barriere linguistiche”

Iniziativa domenica alle Scotte dalle 14.30 alle 19. La mediatrice culturale Zoulikha Messaoud: “Iniziativa importante per convincere tanti indecisi”

“È un’iniziativa importante, perché ci sarà la possibilità di coinvolgere tante persone che per una generica diffidenza o per le barriere linguistiche fin qui non hanno aderito alla campagna di vaccinazione”. Zoulikha Messaoud vive e lavora da oltre venti anni nel nostro Paese, è una mediatrice culturale di origini algerine con cittadinanza italiana, punto di riferimento per associazioni e istituzioni della provincia di Siena e non solo che devono dialogare in particolare con persone che parlano la lingua araba. Svolge il suo lavoro anche in lingua francese e domenica sarà servizio al centro vaccinale allestito dall’Asl Toscana sud est all’ex pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria alle Scotte per l’iniziativa, in programma dalle 14.30 alle 19, che ha come obiettivo principale il coinvolgimento di quanti più stranieri possibile. La loro percentuale di vaccinazione è inferiore di circa trenta punti a quella degli italiani e si attesta quindi poco oltre il 50 per cento della platea potenziale di interessati. Per questo da giorni sta circolando l’invito a partecipare alla seduta, grazie anche alla collaborazione di tanti soggetti: Prefettura, Università per stranieri, amministrazioni comunali, mondo dell’associazionismo, comunità di riferimento delle varie nazionalità ed etnie, medici di famiglia, pediatri di libera scelta.

Zoulikha Messaoud avrà un compito fondamentale: aiutare chi ha difficoltà con la lingua italiana nell’accesso al centro, nella compilazione dei moduli, nei colloqui con il personale sanitario. “C’è un doppio ostacolo da superare per molti stranieri – spiega la mediatrice culturale – perché da una parte ci sono alcune persone poco convinte o che subiscono la propaganda no vax sui social, ma dall’altra in tanti si scontrano con problemi burocratici e difficoltà di comunicazione. Per questo un’occasione di informazione capillare come quella messa in piedi in questi giorni può essere un incentivo straordinario per raggiungere tanti cittadini stranieri”.

Nel nostro territorio, spiega Zoulikha Messaoud, non ci sono comunità particolarmente rappresentative numericamente, ma molti nuclei familiari e questo ha richiesto in questi giorni e lo richiederà ancora in futuro uno sforzo in più per cercare di raggiungere e coinvolgere tutti. “Penso che ci sarà una buona adesione – afferma – perché ho avuto modo di percepire il timore per quello che è successo in estate, quando in molti Paesi arabi la diffusione incontrollata della variante Delta ha creato un’impennata dei contagi”.

Domenica svolgeranno il loro lavoro fondamentale, accanto agli operatori sanitari, i mediatori culturali attivati grazie al progetto europeo Icare. L’accesso al centro al policlinico delle Scotte sarà libero: i cittadini stranieri devono presentarsi con un documento di riconoscimento e la tessera sanitaria. Chi non dispone di quest’ultima, può esibire i certificati Stp (Straniero temporaneamente presente) oppure Eni (Europeo non iscritto). In caso di mancata disponibilità di questi certificati, sarà comunque sufficiente il documento di riconoscimento. In questi casi è preferibile la prenotazione telefonando al numero verde 800432525 (dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20) o direttamente a numeri speciali dove rispondono mediatori in lingua dalle 15,30 alle 17,30: 389 0917542 (inglese, urdu, hindi), 3802183601 (bangla), 327 1973237 (francese, arabo).

Al centro vaccinale saranno presenti quattro mediatori culturali per interagire con gli stranieri nelle lingue inglese, francese, arabo, albanese, urdu: oltre a facilitare il dialogo con gli operatori sanitari, potranno agevolare l’accesso in particolare di chi si presenta senza prenotazione. Saranno presenti sul posto anche moduli già stampati in otto lingue per l’anamnesi e che è possibile già scaricare e compilare dalla pagina web https://www.uslsudest.toscana.it/coronavirus-informazioni-per-i-cittadini-stranieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...