Siena: IMU 2021, aliquote invariate. Prima rata in scadenza il 16 giugno

Per il 2021 restano invariate le aliquote Imu del Comune di Siena, varate lo scorso anno. Lo ha deciso la Giunta Comunale e la proposta è stata approvata dal Consiglio Comunale con l’obiettivo di non gravare sui cittadini provati dalla crisi economica dovuta al perdurare dell’emergenza da Covid-19.

Le aliquote

Confermata per l’anno in corso l’esenzione sull’abitazione principale. Invece la quota base Imu per le abitazioni principali classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze, è pari allo 0,6 per cento mentre per i fabbricati rurali ad uso strumentale e per quelli costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, l’aliquota è pari allo 0,1 per cento. Per quanto concerne gli immobili ad uso produttivo classificati D e le abitazioni locate con contratto di tipo concordato l’aliquota è 1,06 per cento. In quest’ultimo caso, i soggetti interessati dovranno presentare entro il prossimo 31 dicembre apposita comunicazione, in base alle indicazioni fornite dall’Amministrazione comunale, sia per i contratti stipulati dal 1 gennaio 2021, sia per quelli oggetto di proroga nel corso dell’anno corrente o comunque interessati anche dalla presente annualità. Nei casi di omessa o tardiva presentazione verrà applicata una sanzione amministrativa di 51 euro. Gli immobili, invece, che non rientrano nelle suddette categorie, incluse le aree fabbricabili, hanno l’aliquota pari al 1,12 per cento. Confermata, inoltre, la detrazione di 200 euro da applicare, fino a concorrenza del suo ammontare, per l’abitazione principale (A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze, che interessa anche agli alloggi assegnati da istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica.

Novità

Non pagano l’acconto Imu 2021 le imprese del settore turismo e spettacolo. L’esenzione è stata prevista dalla Legge di Bilancio 2021, e si accompagna alle nuove agevolazioni per i pensionati residenti all’estero. L’acconto Imu non è dovuto, inoltre, dalle partite Iva beneficiarie dei contributi a fondo perduto previsti dal decreto Sostegni, nel rispetto di specifici requisiti. Al riguardo, è opportuno inviare alla Siena Parcheggi tramite il modulo previsto nella sezione Imu accedendo al sito http://www.sienaparcheggi.com spedendolo all’indirizzo gestione.imu@sienaparcheggi.com

Pagamenti e rate

Si ricorda che il versamento dell’imposta Imu dovuta per ogni anno è effettuato in due rate di pari importo e la prima scadenza (acconto) è fissata alla data del 16 giugno 2021 con la seconda scadenza (saldo) prevista per il 16 dicembre 2021. Il contribuente, se vuole, può anche provvedere all’erogazione in un’unica soluzione annuale entro il 16 giugno. Il pagamento deve essere eseguito utilizzando il Modello F24.

Informazioni

Per eventuali informazioni è possibile consultare il sito del Comune, www.comune.siena.it digitando sul settore Comune, poi su Servizi quindi Pagare tasse e tributi ed infine Imu imposta municipale propria. Ulteriori ragguagli si possono trovare sul sito www.sienaparcheggi.com cliccando il quadrante Gestione entrate – Nuova Imu. In alternativa rivolgersi alla Siena Parcheggi spa – Gestione Entrate, via Fontebranda 65 – tel. 0577/228795 – orario 9 -13- 15- 17. o inviando una mail a: gestione.imu@sienaparcheggi.com . Si ricorda che i responsabili della Siena Parcheggi ricevono solo su appuntamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...