Palio di Legnano, Contrada San Domenico: Due chiacchere con il Capitano Moreno Giusti

Appena eletto pochi giorni fa, il nuovo Capitano di San Domenico moreno Giusti, molto gentilmente mi ha concesso una veloce intervista, dove abbiamo spaziato e parlato del suo nuovo incarico e di ciò che la provato al momento della sua elezione. Qua sotto troverete l’intervista completa.

Massi: “Ciao Moreno, allora raccontami un po le emozioni che hai provato quando 6 stato proclamato capitano.”

Moreno: “Ciao grande Massi. Diventa difficile sintetizzare in poche parole tutte le emozioni che ho provato quando sono stato proclamato capitano e quelle che tutt’ora sto provando. Mi vengono i brividi al pensiero che il 24 ottobre Capitan Bondioli metterá sulle mie spalle il mantello bianco e al collo la croce pettorale, quel giorno lì sarà veramente un’esplosione di felicità, un momento sognato per tanto tempo e che ora diventerà realtà.

Massi: Ti aspettavi questa nomina o ti ha colto di sorpresa?

Moreno: “È da un po’ di tempo che Insieme alla contrada abbiamo preparato questa mia elezione a capitano. Devo ringraziare in particolar modo il mio gran Priore Vincenzo Saitta Salanitri che dal primo momento mi è stato vicino in tutto e per tutto,mi ha accompagnato in questo percorso che a volte ha avuto delle difficoltà ma che insieme abbiamo superato. La nomina dunque non mi ha colto di sorpesa anche se fino all’ultimo noi dobbiamo affidarci al volere del popolo e poi al volere del consiglio una volta arrivato il benestare di entrambi ho assunto questo incarico consapevole delle responsabilità che questo comporta.”

Massi: “Come vedi il Moreno uomo e capitano all’interno della contrada ? Il ruolo ti costringerà a cambiare atteggimento con il popolo della contrada o rimarrai sempre il solito di sempre ?

Moreno: “Per forza di cose il ruolo di capitano mi costringerá a cambiare, ma non totalmente, questa è una cosa che non farei mai perché non voglio snaturarmi ma imparare a smussare parte del mio carattere, perché oggi oltre che la responsabilità di me stesso ho anche quella della contrada, il suo bene e il ben figurare vengono prima di qualsiasi personalismo, quindi cercherò di rimanere il solito di sempre con un atteggiamento più indicato al ruolo.”

Massi: “Cosa ti senti di promettere al popolo di San Domenico?

Moreno: “Al popolo San Domenico prometto di metterò tutte le mie forze per far sì che loro siano sempre orgogliosi di avermi scelto come loro Capitano.”

Massi: “Ti vedremo spesso in giro per l’italia fra palii e corse, questo incarico ti ruberà del tempo che dedicavi alla famiglia ?

Moreno:

Moreno:

Ovviamente prima di assumere la carica di capitano ne avevo parlato in famiglia ,tuttti siamo consapevoli che questo ruolo porterà via del tempo che prima dedicavo a loro.

Se ci verrà data la possibilità di ritornare a vedere le corse e i palii di Italia sarò il più possibile presente anche perché questo mondo in generale mi ha sempre appassionato tanto.”

Massi: “Avendo tu moglie e figlia di Sant’Erasmo, come hanno preso in casa la tua elezione a capitano di San Domenico ?

Moreno:

Se per mia moglie e per mia figlia era un problema prima quando ero un semplice contradaiolo avere me a San Domenico adesso il problema si raddoppia o si moltiplica per dieci.

Io  credo che alla fine l’hanno presa bene perché loro sono felici per me, perché sanno quanto amore io ho per la contrada, sanno quanto ho sempre fatto per la contrada ,sanno quanto sono legato al palio, per cui tutto sommato l’hanno presa bene dai!!”

Massi: Qquale sarà il tuo indirizzo per la monta del fantino ? Rimarrai legato ad Antonio Siri, oppure deciderai di virare altrove?

Moreno: “Non mi è mai passato per la testa di poter virare altrove alla ricerca di un fantino perché ho fiducia,stima e affetto nei confronti di Antonio Siri che è riconfermato fantino di San Domenico anche per il palio 2021, proprio a lui dico una cosa che solo lui potrà capire “pane al pane ,vino al vino”.”

Massi: “Un’ultima domanda, cosa ti auguri per te stesso e per la tua Contrada per il Palio 2021 ?

Moreno: “L’augurio che faccio a me stesso e alla mia contrada, ma in realtà lo faccio a tutte le contrade, di ogni palio, è quello di poter tornare al più presto a sfidarci in campo per beneficiare di questo bellissimo gioco, che ci fa ridere, piangere, soffrire e a sua volta ci riempie sempre il cuore di emozioni”

Massi: ” Ti congendo per ora Moreno e ti ringrazio per questa bella intervista.”

Moreno: “Grazie a te grande massi per l’intervista e ci vediamo presto.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: