Siena: Sotto le Logge si legge

Quattro giovedì, quattro appuntamenti con la scrittura alle Logge del Papa a Siena. Sotto le Logge si legge, questo il nome di un progetto della Betti Editrice co-organizzato con il Comune di Siena per promuovere la lettura e gli autori del territorio attraverso l’approfondimento di tematiche specifiche affrontate con le parole di autori e autrici. Primo incontro giovedì 17 settembre alle ore 18 con “Tozzi sotto le Logge”, il pensiero di uno dei maggiori scrittori del ‘900 analizzato dal punto di vista linguistico, dei legami con il territorio e con la sensibilità contemporanea. A moderare Francesco Ricci, docente di Letteratura italiana e latina al liceo classico Piccolomini di Siena e autore di numerosi saggi, che proverà a tracciare un fil rouge tra alcuni di questi e i romanzi legati al grande autore senese di cui, quest’anno, ricorre il centenario della morte. Si parte da una selezione delle “Novelle Romane” a cura di Riccardo Castellana, professore di Letteratura italiana contemporanea all’Università degli studi di Siena per passare all’analisi della “Lingua ‘senese’ di Federigo Tozzi” nel testo di Simonetta Losi, collaboratrice ed esperta linguistica all’Università per Stranieri di Siena, che analizza un’ampia raccolta di voci, espressioni, modi di dire che attraversano i secoli e che vanno dai testi colti alle voci dei popolani e dei contadini senesi, una lingua in bilico fra letteratura e parlato popolare di Siena e della sua campagna. Ma nei racconti di Tozzi i luoghi hanno un loro protagonismo e segnano itinerari da percorrere a Siena come a Roma, come racconta la scrittrice Laura Perrini nei suoi due libri “Per mano a Federigo Tozzi. Sei itinerari senesi” e “A Roma per mano a Federigo Tozzi”. A chiudere questo viaggio nel mondo tozziano, “Con gli occhi aperti” di Alessandra Cotoloni, uscito lo scorso mese di giugno, che risponde alle domande: <<Cosa direbbe di se stesso oggi Federigo Tozzi? Come ci racconterebbe le sue pulsioni emotive, il complesso rapporto con il padre e la sua creatività?>>. La rassegna prosegue il 24 settembre con “Si legge tra i filari” dove si parlerà di vino, vigne e territorio toscano; il 1° ottobre “Sotto le Logge si gioca”: uno spazio pensato per i bambini, e i libri della collana Toscana Vite Straordinarie e si concluderà l’8 ottobre con “Si legge in giallo” dove, tra gli altri si presenta, in anteprima, il nuovo libro di Luigi Bicchi dedicato alla saga del Maresciallo Casati. Gli appuntamenti sono a ingresso libero, per informazioni e prenotazione (consigliata) Tel. 351 8389983, redazione@betti.it

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Siena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: