Siena: Non passa la mozione di Cerretani sul contrasto all’abuso di alcol

Non è passata, durante la seduta consiliare odierna, la mozione di Claudio Cerretani (In Campo) sul contrasto all’abuso di sostanze alcoliche. Il consigliere ha ricordato come <<recenti fatti di cronaca confermano che anche Siena non è esente da questo drammatico fenomeno, alimentato dalla scarsa attenzione nella somministrazione di bevande alcoliche a minori da parte di alcuni gestori di pubblici esercizi, con conseguenze negative sulla salute dei giovani e, in generale, sulla sicurezza dei cittadini>>. Da qui la richiesta di impegno del sindaco e della Giunta <<a effettuare un attento monitoraggio, ponendo particolare attenzione alle fasce più giovani, tra i 13 e 18 anni; estendere a tutto il territorio cittadino l’applicazione del Regolamento per il contrasto dell’abuso di sostanze alcoliche, con un’attenzione particolare ai limiti per la loro vendita e il consumo nelle aree pubbliche, e adeguati controlli da parte della Polizia Municipale, in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine; nonché promuovere, insieme alle associazioni e alle Contrade, campagne di prevenzione e informazione, soprattutto per i più giovani, così da evidenziarne i rischi e indicazioni sulle strutture e i percorsi di sostegno e recupero che possono essere messi a disposizione>>. Dai banchi della maggioranza, il consigliere di Forza Italia Lorenzo Loré ha dichiarato <<quanto sia evidente che l’intento di tale mozione sia lodevole, ma prima di decidere su come comportarsi in merito ad un tema così delicato, abbiamo chiesto all’assessore al Sociale Francesca Appolloni ulteriori chiarimenti confermandoci che il Comune è da sempre operativo in progetti e azioni di divulgazione e sensibilizzazione. Nello specifico l’Amministrazione sta portando avanti due filoni. Il primo con l’azienda Usl con un protocollo di intesa per regolamentare i rapporti tra questa e l’Amministrazione per progetti e attività ad hoc. L’altro con una collaborazione con ANCI e la Rete Città Sane per eventi e manifestazioni con serate no alcol coinvolgendo anche gli esercenti di vendita e somministrazione alcolici. Il nostro voto è quindi contrario perché l’Amministrazione è già attiva in questo senso>>.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Siena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: