Siena,Robur Siena: Il direttore sportivo Vaira e mister Dal Canto al termine della sfida con il Renate

Al terminedella partita con il Renate le parole del direttore sportivo Davide Vaira e di mister Alessandro Dal Canto. Il direttore sportivo Davide Vaira: “La partita è stata equilibrata, siamo venuti a giocare in casa della seconda in classifica facendo una grande partita e rischiando solamente negli ultimi minuti. C’è pero’ un episodio di una gravità inaudita, le immagini parlano chiare, un fallo di mano un metro dentro l’area di rigore con il signor Rutella che non ha giocatori in traiettoria viene punito con una punizione al limite dell’area. Siamo abituati a non lamentarci degli arbitraggi, siamo abituati a stare in silenzio e a guardare ai nostri errori cercando di migliorarci, pero’ arrivati a questo punto ci fermiamo anche noi e rimarchiamo alcune cose: non ci è stato dato un rigore evidente alla prima giornata con l’Olbia, con la Carrarese ci è stato annullato un gol per fuorigioco ma c’era un rigore clamoroso, con l’Arezzo viene convalidato il loro gol in fuorigioco e ci viene annullato un gol regolare a Cesarini, domenica ci è capitato un’altra volta un episodio che non accade nemmeno in terza categoria, con i guardalinee sostituiti dai dirigenti delle due squadre. Siamo dei professionisti, vengono chiesti molti sforzi alle proprietà a livello economico come per le società di serie A, e oggi è successa una cosa inaccettabile. Stiamo apprezzando molto il lavoro del presidente Ghirelli, la nostra presidente lo sostiene nel suo lavoro che sta portando avanti per la Lega, ma l’episodio di oggi non possiamo accettarlo: non è giusto nei confronti della proprietà, dei dirigenti, dello staff e dei giocatori che fanno mille sacrifici per provare a vincere le partite, affrontano una squadra forte come il Renate e non viene concesso un calcio di rigore del genere, non lo accettiamo. Ci metto la faccia, non mi piace fare queste dichiarazioni, ma oggi sono veramente arrabbiato, porto sempre grande rispetto agli arbitri che fanno un lavoro difficilissimo, ma l’errore di oggi non lo accetto”. Le dichiarazioni di mister Alessandro Dal Canto: “E’ stata una partita equilibrata e come al solito la può decidere un episodio: loro sono partiti con un un paio di occasioni pericolose e noi ne abbiamo avute due con Cesarini, in una delle quali c’è stata una grande parata del portiere. Abbiamo avuto un po’ di predominio del gioco, su un campo difficile per il valore dell’avversario e per il terreno di gioco. Senza nulla togliere alla partita che ha fatto il Renate, oggi siamo stati penalizzati dall’ennesimo episodio arbitrale, abbiamo un fermo immagine clamoroso di un fallo di mano involontario di Damonte che è dentro all’area di rigore: in tutte le partite, ma in particolare in serie C dove regna un grande equilibrio, ci può essere un episodio che condiziona la squadra, e a volte può condizionarla pure l’arbitro. Ci hanno tolto un gol buono con l’Arezzo e ne hanno assegnato uno in fuorigioco a loro, oggi non ci viene dato un rigore clamoroso, con la Carrarese ci hanno annullato un gol valido e non ci hanno dato un calcio di rigore, iniziano ad essere troppi episodi, alla fine pesano sulla classifica. Ho letto un’intervista di Pjanic di due giorni fa, dice che l’arbitro non indirizza le partite: non sono d’accordo, può fare cose buone oppure degli errori, così come i calciatori, l’arbitro fa parte della partita, quando si commette l’errore può diventare un macigno, come nel caso della partita di oggi. Non abbiamo grandi differenze tra chi gioca e chi non gioca, ma sono pagato per fare delle scelte e inevitabilmente penalizzo qualcuno, ho sempre avuto pero’ risposte positive: i ragazzi hanno sempre avuto approcci corretti e hanno sempre fatto le giuste prestazioni, ci manca qualcosa nel cammino che abbiamo fatto e dobbiamo provare a riprendercelo pian piano. Le partite vivono sull’equilibrio, è vero che abbiamo avuto un predominio nel terreno di gioco, pero’ il Renate dà sempre l’impressione quando sviluppa la fase offensiva di poter essere pericoloso, abbiamo provato a sbloccarla con le forze che avevamo in campo, non potevamo usare molto il fioretto, credo che la squadra debba proseguire sulla sua strada.”

Ildirettore sportivo Vaira e mister Dal Canto al termine della sfida con il Renate

Fonte: ROBUR SIENA TV

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: