Palio di Castiglion Fiorentino, Rione Porta Romana: Trastinchi e birre, il Novemberfest cresce e si fa verde

Tra stinchi e birre, il Novemberfest cresce e si fa verde

Sabato 9 novembre torna a Montecchio Vesponi il main event di Porta Romana

Dodicesima edizione con due grandi novità: il divieto quasi totale alla plastica e birre del catalogo Oktoberfest

CASTIGLION FIORENTINO – Stinco cotto a legna, fiumi di birra e due grandi, importanti, novità. Nel “Pallone” di Montecchio Vesponi torna sabato 9 novembre e andrà avanti per due weekend il Novemberfest di Porta Romana. La festa a tema che ha trovato la sua caratteristica dimensione nell’ispirarsi, con simpatia e doveroso rispetto, alla regina delle manifestazioni tipiche bavaresi – l’Oktoberfest di Monaco, ovviamente -, ha fatto di alcune sane tradizioni le sue fondamenta, dalla continua ricerca sulla carta della birra all’offerta gastronomica. Ciononostante non ha mai disdegnato le innovazioni nel segno della volontà di far crescere la kermesse. Due, appunto, le novità da sottolineare della 12esima edizione.

Nel 2019 Porta Romana presenterà per la prima volta alla birreria del suo main event alcuni esemplari del catalogo Paulaner, il celebre brand che ha legato la sua fortuna proprio al mito dell’Oktoberfest, accanto alle “intoccabili” della spina Novemberfest (dalla Gasoline alla Red McFarland).

Inoltre, dopo l’ingresso nel 2017 dei bicchieri di plastica rigida non usa-e-getta e ancor prima dell’entrata in vigore delle nuove direttive comunali sulle sagre paesane, quest’anno verrà fatto un ulteriore passo in avanti verso lo status di festa ecosostenibile mediante l’uso di stoviglie e utensili composti da bioplastiche quindi compostabili e da materiali riutilizzabili (ceramica, legno, metallo). Lo scopo è quello di ridurre drasticamente l’uso della plastica classica.

Nei giorni 9-10 e 14-15-16-17, all’interno della tensostruttura coperta e riscaldata di Montecchio, Novemberfest animerà le serate di inizio inverno di Castiglion Fiorentino con un programma a forte impronta musicale che dà spazio a una grande varietà di generi, dalla serata latino-americana di domenica 10 novembre con Salsa Academy al contest canoro N-Factor (giovedì 14) dedicato a cantanti emergenti e nato con intenti benefici – il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione Solidarietà in Buone Mani – per finire con il live acustico di Ngr che chiuderà i battenti della manifestazione il 17. Nelle altre sere spazio ai djset con Smile Gang (Trash Party il 9), l’amico Joe Delirio che torna con la festa anni ’90 il 15 e infine lo One Hour Party sabato 16.

Capitolo gastronomia e dintorni: accanto al re, sua maestà lo stinco di maiale cotto nel forno a legna con una preparazione che dura in totale quasi 24 ore, vengono confermate le specialità dell’europa continentale (wurstel, gulasch, bretzel, le celebri patate con lo speck, polenta) accanto ad alcuni piatti tipici della cucina locale, pensati anche per i più piccoli che, come ogni anno, avranno una loro area riservata con giochi e animazione.

Novemberfest, inventato e allestito con entusiasmo dal rione della Lupa, gode del patrocinio di Comune, Pro Loco ed Ente Palio di Castiglion Fiorentino e della preziosa collaborazione della Polisportiva Montecchio Vesponi.

Con viva preghiera di diffusione e pubblicazione, si ringrazia per la collaborazione.

Saluti

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: